Tricopigmentazione Bologna
  +39 338.3070336

La Tricopigmentazione

La Scalp Micro Pigmentation, in Italia dermopigmentazione tricologica o tricopigmentazione, è nata nel 2001 tra l'Inghilterra e gli Stati Uniti. Alla fine del 2009 viene introdotta anche in Italia. Oggi la micropigmentazione paramedicale è una disciplina nata con lo scopo di nascondere gli inestetismi provocati da:

 

  • Calvizie;
  • Effluvio e Defluvio
  • Alopecia Androgenetica (è la conseguenza del Defluvio Androgenetico, ovvero una progressiva superficializzazione, depigmentazione e miniaturizzazione, fino alla totale atrofia, dei follicoli dei capelli dell'area frontoparietale e del vertice);
  • Alopecia Areata;
  • Alopecia Universale;
  • Alopecia da Trauma;
  • Rinfoltimento in caso di assottigliamento dei capelli
  • Alternativa al Trapianto; Rimozione Protesi;
  • Trattamento Cicatrici del cuoio capelluto (FUT, FUE, Trauma, Interventi ospedalieri).

 

Il trattamento prevede l'introduzione, nello strato dermico, di pigmenti specifici (permanenti o semipermanenti) che vanno a ricreare nelle zone interessate reinfoltimento e densità follicolare fitta. Si riducono così le aree parzialmente o totalmente svuotate, attraverso la replica di migliaia di microfollicoli, impercettibili alla vista e del tutto identici a quelli preesistenti, simili e "coerenti" con quelli talvolta presenti nelle aree circostanti.

 

Questo di Bologna è l'unico centro in Italia che, a partire dal metodo anglosassone, ha dato vita alla tecnica SOFT_TRICOTOUCH, raffinatasi poi a Los Angeles, l'unica in grado di ottenere un risultato realistico con colori naturali e stabili nel tempo. Abbiamo scelto pigmenti 100% anallergici in quanto privi di ossidi di ferro e ossidi di titanio e muniti dei più severi certificati del panorama mondiale. Vengono prodotti nel massimo rispetto della normativa vigente, Consiglio Europeo ResAp(2008)1 e successive modifiche e disposizione normativa 1223 del 2009, come massima garanzia per il consumatore sia a breve che a lungo termine.

 

La Tricopigmentazione è nata per garantire una valida, naturale e definitiva soluzione della calvizie che negli anni ha portato uomini e donne ad un forte disagio estetico-sociale dovuto all'inestetismo.

 

Nessuno si accorgerà del trattamento effettuato a meno che non siate voi stessi a dirlo.

PRIMA
DOPO

I Pigmenti

In tutto il mondo vengono utilizzati unicamente pigmenti permanenti di lunga durata (8-10 anni) studiati e formulati esclusivamente per cuoio capelluto. Garantiamo che i nostri pigmenti contengono esclusivamente materie prime di elevata purezza e sono prodotti sotto vuoto, dispersi e sterilizzati con raggi gamma. Evitiamo scrupolosamente di aggiungere conservanti, per escludere vettori di allergia. La micronizzazione delle particelle è lavorata in modo tale da impedire la fagocitosi, pertanto il pigmento permarrà a tempo indeterminato nel derma.

In Italia la dottrina comune applica pigmenti semipermanenti e bioriassorbibili, ovvero smaltiti dal corpo in un arco di tempo che dipende da molte variabili (indicativamente dai 6 ai 36 mesi).
Nel caso di pigmenti semipermanenti la micronizzazione delle particelle è lavorata in modo tale da consentire la fagocitosi e non sostare nel derma per lunghi periodi. Il pigmento bioriassorbibile è adatto ai clienti che non sono convinti di accedere alla procedura con il pigmento permanente o ai soggetti non ritenuti idonei a quel tipo di trattamento, per fattori da accertare individualmente.
Pertanto, per un processo naturale e fisiologico, il pigmento subisce uno schiarimento graduale che può essere velocizzato in base a fattori soggettivi quali fagocitosi accelerata, ripetute esposizioni solari, frequenti bagni in acqua clorata o salata, assunzione orale di particolari farmaci etc. Il trattamento semipermanente, contrariamente al permanente, necessita di revisioni annuali per il mantenimento dell'obiettivo raggiunto.

Tutti i nostri pigmenti, sia nella versione permanente che nella versione semipermanente, sono stati sottoposti ai più alti test di tollerabilità e di sicurezza tossicologica, oltre ad essere adeguatamente sterilizzati, poiché la composizione dei coloranti è per uso alimentare e cosmetico con il grado di purezza farmaceutico.
Tutte le tonalità di pigmenti utilizzati sono personalizzate in base al contrasto del colore dei capelli e al tono di pelle. Abbiamo scelto il tricodermografo: il macchinario usato nella tricopigmentazione più all'avanguardia sul panorama mondiale. Inoltre siamo in grado di offrirvi due tipi di trattamento:

 

  1. TRATTAMENTO PERMANENTE
    Duraturo, stabile, raffinato. Rimane invariato nel tempo, senza doversi preoccupare di revisioni annuali. La perfetta stabilità cromatica del pigmento avrà una durata dagli 8 ai 10 anni;
  2. TRATTAMENTO SEMIPERMANENTE
    Al contrario del permanente, il trattamento bioriassorbibile necessita di revisioni annuali per il mantenimento ottimale del primo trattamento. Qualora si sospendesse la revisione annuale il pigmento svanirebbe nell'arco di 24 – 36 mesi.

 

Il nostro è un pigmento permanente formulato esclusivamente per il cuoio capelluto che si distingue marcatamente dal pigmento per tatuaggi formulato per decorazione corporea. Quest'ultimo è totalmente controindicato per la tricopigmentazione.

Vantaggi rispetto ad altri tipi di trattamento:

 

  • PERMANENTE: durata media/stabilità trattamento 8-10 anni, grande novità in Italia;
  • SEMIPERMANENTE: trattamento che prevede richiami periodici annuali
    In generale:
    • Massima densità follicolare a effetto rasato, Tecnica SOFT_TRICOTOUCH;
    • Massima densità follicolare su capello corto, medio e lungo;
    • Risultati realistici e naturali;
    • Maggior sicurezza di sé;
    • Nessuna manutenzione giornaliera a carico del cliente.

 

Requisiti per sottoporsi al trattamento di tricopigmentazione

Prima di sottoporsi a un trattamento di tricopigmentazione, al fine di ottenere il risultato desiderato, è necessario effettuare una serie di verifiche relative alla condizione psicofisica del paziente.

 

condizioni salutari DEl cuoio capelluto

Per sottoporsi ad una tricopigmentazione dovremo verificare lo stato di salute del cuoio capelluto. Questo significa che i pazienti che soffrono di micosi,eczema, cheratosi seborroiche e attiniche,dermatiti o psoriasi grave, possono avere delle reazioni al trattamento. Anche l'utilizzo di prodotti anticaduta per i capelli devono essere sospesi nell'immediato periodo pre e post trattamento, per evitare . In caso di dermatite seborroica va prima trattata e, soltanto una volta curata, ci si potrà sottoporre al trattamento.

 

condizione DI SALUTE FISICA DEL PAZIENTE

È necessario verificare lo stato di salute del paziente in relazione con la sua storia clinica, al fine di astenersi da qualunque controindicazione al trattamento

 

condizione PSICOLOGICa DEL PAZIENTE

È importante che il paziente sia in una condizione psicologica consapevole e stabile, al fine di comprendere a fondo a quale tipo di trattamento sta per sottoporsi.